Lepida S.c.p.A.

L’architettura Aruba assicura copertura Wi-Fi gratis e performante per oltre 36.000 spettatori allo stadio Dall’Ara

Lepida ScpA, strumento operativo promosso da Regione Emilia Romagna per pianificare, progettare e ideare la configurazione, l’esercizio e la realizzazione delle infrastrutture di telecomunicazione e dei servizi telematici per gli Enti Pubblici regionali, ha scelto Aruba per portare connettività wireless all’interno dello Stadio Renato Dall’Ara di Bologna.

Intitolata alla memoria dello storico Presidente del Bologna Football Club 1909, la struttura da oltre 36mila posti situata a circa due chilometri dal centro cittadino rappresenta il maggior impianto sportivo di Bologna e uno dei migliori campi in Italia ed in Europa per la riconosciuta qualità drenante e la compattezza del suo campo erboso.

Una Sfida ad Altissima Densità per Lepida

In attesa di un restyling annunciato già da tempo, a luglio 2018 proprio Lepida ha sottoposto lo Stadio Dall’Ara all’installazione di una rete costituita da oltre 180 hot-spot realizzati attraverso l’implementazione dei Mobility Controller Aruba 7220 e degli Aruba Access Point della serie 277 e della serie 325.

Lepida ha già utilizzato la tecnologia di Aruba sul territorio regionale, avendo cosi’ avuto modo di apprezzarne la solidità e affidabilità delle sue soluzioni. Inoltre, consideriamo un importante valore la posizione di leadership che Aruba ricopre nel Quadrante magico di Gartner.

La stretta collaborazione tra il nostro team tecnico e Aruba ci ha permesso di portare a termine con successo e in maniera altamento efficiente questo progetto.
Gianluca Mazzini, General Manager, Lepida S.c.p.A.

L’intera fornitura va a sommarsi agli oltre 4.000 Access Point già acquistati da Lepida all’interno del progetto Emilia Romagna WiFi, rete internet gratuita della Regione che, da qui all’inizio del 2020, garantirà accesso online facile e gratuito in tutti i luoghi pubblici – da Piacenza a Rimini – e per il quale, è stata varata una legge regionale che consente accesso online 24 su 24, 365 giorni l’anno, senza bisogno di autenticarsi.

«Proprio la copertura wireless dello Stadio Dall’Ara – spiega Gianluca Mazzini, Direttore Generale di Lepida ScpA – ci ha permesso di confrontarci anche con un ambito ad altissima densità per il quale siamo in grado di garantire copertura Wi- Fi ovunque nello stadio, negli spogliatori, nelle Aree Premium collocate presso la Terrazza Bernardini, e nello Sky Box chiamato a ospitare la Sala Stampa a disposizione dei giornalisti durante ogni singolo match».

La Sfida

Inaugurato nel 1927, lo Stadio Dall’Ara a pianta ovale, già oggetto di una serie di ristrutturazioni, è sotto il vincolo della Sovrintendenza delle belle arti,, che vigila sulle strutture di carattere storico come questa. Si è, dunque, resa necessaria una progettualità attenta a capire come meglio posizionare gli Access Point Aruba ottenendo massima copertura del segnale senza intaccare il patrimonio dello stadio ed ovviando le eventuali interferenze esterne.

Difficoltà affrontate e gestite

Per superare tutte le evidenti difficoltà di copertura determinate dai vincoli strutturali del Dall’Ara, si è reso necessario gestire l’impianto attraverso degli Aruba Mobility Controller centralizzati limitando al contempo il numero di client a 100-150 per singolo Access Point.

Una ulteriore difficoltà affrontata è stata, poi, l’interferenza rilevata per alcuni punti di accesso, che il team Lepida ha gestito in tandem con i tecnici Aruba approntando un upgrade capacitivo laddove necessario.

«L’obiettivo di Lepida – conferma il suo Direttore Generale – è fornire agli utenti dello Stadio Dall’Ara una connettività aggregata da 10Gbit al secondo, ma, al di à delle prestazioni garantite, quello che ci aspettiamo da questa sperimentazione è la possibilità di imparare sul campo quali sono i problemi e le difficoltà da affrontare in ambiti densamente popolati, anche in vista delle coperture richieste per altre strutture soggette a una densità ancora più importante, e con un traffico video difforme da quello che siamo soliti affrontare, ad esempio, in un parco pubblico».

Scegliere la Tecnologia del Giusto Partner

La scelta dell’architettura Mobile First di Aruba ha permesso all’Emilia Romagna di essere ai primi posti tra le regioni italiane in termini di servizi infrastrutturali. Lepida ha scelto gli Access Points di Aruba per coprire sia le strutture interne che quelle esterne dello stadio Dall’Ara.

A pesare sulla nostra scelta – puntualizza il Direttore Generale di Lepida S.c.p.A. – è stata la riconferma per il tredicesimo anno consecutivo di Aruba tra i leader nel Magic Quadrant di Gartner riferito alle “Wired and Wireless LAN Access Infrastrutture.

In particolare, i tecnici di Lepida hanno beneficiato di vere e proprie piattaforme di Wireless di nuova generazione ottimizzate per applicazioni mobili e streaming video, e in grado di assicurare la migliore esperienza di connessione su una rete Wi-Fi.

Inoltre, grazie alla gestione centralizzata e al clustering, i Controller della serie 7200 permettono l’attivazione di reti di grandi dimensioni con centinaia di Mobility Controller anche con uno staff ridotto, mentre il sistema di gestione Aruba AirWave fornisce visibilità su tutta la rete attraverso monitoring in tempo reale, reportistica anche storicizzabile e troubleshooting.

A loro volta, gli Access Point Aruba della serie 270 sono progettati per resistere alle condizioni più proibitive fornendo prestazioni comparabili a quelle di una connessione cablata. In particolare, grazie alla tecnologia ClientMatch, che ottimizza.

dinamicamente le prestazioni dei client Wi-Fi rispetto al movimento degli utenti o al mutare delle condizioni di radio frequenza, la serie di AP 270 permette di caricare pagine web più rapidamente e di visualizzare stream video con migliore qualità e alta densità di client.

Innovazione Continua

Al fine di soddisfare i requisiti normalmente associati allo streaming video allo stadio, sono stati implementati servizi dalle elevate prestazioni nelle aree Premium sulla Terrazza Bernardini e nello Sky Box che ospita la sala stampa dei giornalisti durante le partite. Qui, come negli spogliatoi dello stadio, è stata garantita una connessione a 10 Gbit, mentre la prestazione garantita per i client nei settori delle curve è limitata a 2 Mbit/s e aumenta fino a 50 Mbit/s per i client nelle aree coperte.

Per coprire le esigenze tipicamente legate allo streaming video di chi frequenta gli stadi di calcio, abbiamo realizzato la copertura Wi-Fi nelle Aree Premium collocate presso la Terrazza Bernardini e nello Sky Box in cui si trova la Sala Stampa a disposizione dei giornalisti durante ogni partita.

Qui, come negli spogliatoi del Dall’Ara assicuriamo una connessione da 10Gbit, mentre la banda misurata sui client posizionati nelle curve è di 2Mbit, che salgono a circa 50Mbit sui client dei settori coperti.

Con lo stadio Dall’Ara, la maggiore struttura sportiva bolognese con i suoi 36.000 posti a sedere, Lepida sta proseguendo un progetto pilota che le consentirà di accompagnare lo stadio nel suo percorso di trasformazione nel corso dei prossimi 2-3 anni. Afferma Mazzini: “In questo modo è possibile fornire servizi di connettività differenziati, con trasmissione simultanea a più dispositivi, massimizzazione dei throughput di dati e miglioramento dell’efficienza della rete in una struttura particolarmente impegnativa come lo stadio Dall’Ara”.

Pensando al futuro, gli Access Point wireless multifunzione Aruba AP-320 offrono beacon Aruba BLE integrati per servizi di localizzazione e orientamento indoor e Push Notification, finalizzate a offrire una più alta capacità – in termini di prestazioni ed efficienza – in ambienti ad altissima densità.